Elogio dell’attesa. Il nuovo romanzo di Matteo Bussola

Originally posted on pupi di zuccaro:
Matteo perde un treno e questo semplice gesto è l’avvio per scandagliare le mille storie che accadono quotidianamente in uno di quei non luoghi per eccellenza: la stazione. Continua a farsi strada con forza la “voce” del Bussola scrittore, l’auto-fiction che abbiamo conosciuto e amato nei primi due best-seller Notti in bianco, baci a colazione e La vita fino… Continua a leggere Elogio dell’attesa. Il nuovo romanzo di Matteo Bussola

Il nuovo PupidiZuccaro.com

Nuovo logo e nuova veste grafica per il magazine Pupi di Zuccaro Il magazine online Pupidizuccaro.com fondato nel 2009 continua le sue attività rinnovandosi nella grafica e nei contenuti e sbarca con rubriche esclusive su Instagram. I fondatori, Tonino Pintacuda e Marco Bisanti, hanno intrapreso le loro carriere al di là dello Stretto, rispettivamente a Milano e a Roma, mantenendo però uno strettissimo legame con … Continua a leggere Il nuovo PupidiZuccaro.com

Due anni dopo

Bentornati, troppi giorni ci separano dall’ultimo post. Complici i social network, l’aggiornamento di un blog personale è diventato una faccenda fin troppo dispendiosa. Il (poco) tempo libero lo usiamo per aggiornare random i Pupi di Zuccaro con il buon Marco. Il resto è scriverevideointervistaresbobinarecorreggereimpaginaremontaretagliare. In questi due anni Adv è cresciuto sino al lancio della nuova testata Advertiser, che recupera il vecchio nome della rivista, … Continua a leggere Due anni dopo

Il Giro d’Italia, il vero social network

Il mio servizio sulla presentazione delle Maglie Ufficiali del Giro d’Italia 2012. Sono state presentate al Just Cavalli Cafè di Milano le quattro maglie ufficiali del Giro d’Italia 2012. Andrea Monti, direttore de La Gazzetta dello Sport, ricorda i valori della corsa in rosa, che apre ai social network senza dimenticare la sua storia centenaria. Da quest’anno la Maglia Azzurra sponsorizzata da Banca Mediolanum sostituirà … Continua a leggere Il Giro d’Italia, il vero social network