The Punisher War Zone

In petto la crozza di morto, capelli impomatati e un pistolone in pugno. Frank Castle è The Punisher, il testosteronico punitore dei fumetti Marvel.
Che ha avuto ben tre incarnazioni al cinema, inanellando una non invidiabile sequenza di flop da far impallidire l’Omino bianco.

Sulla carta gli ingredienti ci sono tutti: appetibilissima storia di vendetta e sangue con l’ex sbirro che dopo che gli trucidano la famiglia decide di rendere occhio per occhio a tutta la mafia.

Personaggi che nemmeno si sognano d’aver spessore psicologico. L’ultimo è The punisher – war zone. Che in Italia arriva direttamente su dvd ad ottobre. Che comunque abbonda sui circuiti peer2peer, mulo incluso, opportunamente sottotitolato.

L’abbiamo visto e i 107 minuti offrono esattamente quello che ci si aspetta da un film del genere. Se cercate contenuti, c’è sempre un libro da aprire sul comodino o un film iraniano sul suicidio in lingua originale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...