Cuore di padre

tonino periodista by grenar

Oggi papà s’è alzato dal letto e s’è messo a raccontare di quando facevo l”inviato speciale in Sud America al fratello del suo compagno di stanza. Ha detto orgoglioso che quel giornale gli piaceva. La mamma gli ha fatto notare che forse il gradimento dipendeva dal fatto che su quelle pagine ci scrivevo io. E lui, malgrado il sondino e la tristezza che lo avvinghia quando cala la sera, ha sorriso.

Mi sono commosso e ho fatto quello che continuavo a rimandare: ho riunito in un unico file il mio “diario uruguayano”.
Sono 101 pagine scritte in 3 mesi, a 24 anni, a 12000 km da casa.

Sono tornato giusto due anni fa, sono tornato e ho trovato mio padre ammalato…
E benedico la difficile scelta di non ripartire. Malgrado la conseguente depressione, gli scazzi, la rabbia dell’inazione e tutto il resto che da quell’atto è derivato. Perfino gli otto chili che mi sono spuntati sotto la cintura da quando ho smesso di fumare un anno fa.

Il file l’ho diviso in tre parti, ché tutto insieme era quasi 10 Mb.
La prima parte copre gennaio e febbraio, la seconda tutto marzo e la terza aprile.

Ho ritrovato facce, sensazioni, odori e sapori. E le altre cose che sono naturalmente rimaste fuori dalle pagine del giornale: l’amicizia con il ristoratore d’origini italiane del ristorante Ruffino, le belle chiacchierate per raffinar lo spagnolo con il cameriere del ristorante accanto alla redazione e soprattutto l’amicizia col portiere dello stabile in calle Misiones, Francisco, un gigante di quasi due metri col cuore puro di bimbo che m’abbracciò bagnandomi di lacrime un attimo prima dell’arrivo del taxi per l’aereoporto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...