110 molta infamia e nessuna lode

Succede anche questo.

A non voler parlare del linguaggio degli scimmioni e dei neuroni specchio che tanto stanno a cuore  a quattro parrucconi incatenati alle loro sedie.

Basta un prof che non conosce e non vuole conoscere l’argomento per azzoppare un lavoro nato alla fine di un calvario lungo 47 materie.

Che dire? Addio brutta facoltà rosa salmone, fottiti l’anima di qualcun altro che con me hai chiuso. Divertiti coi sogni di quelli che ancora credono ai tuoi sette piani di disillusioni.

Auguro a tutti di svegliarsi prima di arrivare a 26 anni, con tante cicatrici sul cuore e sul culo.

Annunci

4 thoughts on “110 molta infamia e nessuna lode

  1. Premesso che in vari anni di fuori corso non ho mai visto un professore interessarsi minimamente ad una tesi di laurea (al di là della facciata burocratica), mi sembra di capire che il discorso sotto-sotto è serio, e quindi (al di là di 110, di lode sì o lode no e dell'argomento interessante o no) ed io sinceramente da mediocre studenticchio mi sono costruito una opinabile convinzione:Centrali sono i "neuroni-specchio" come centrale è lo sviluppo della logica, della filosofia della scienza e della filosofia analitica (quindi del linguaggio, della mente, della metaetica anglosassone, etc…) che nelle facoltà italiane non è mai troppo insegnata. E alcune (non tutte) tra le più importanti questioni filosofiche di cui oggi si dibatte non si intuiscono nemmeno senza suna spolverata di quelle materie. Io vorrei molto più rigore e contenuto scientifico nei corsi di filosofia, anche perché una formazione del genere è più integrabile con altri ambiti culturali.

  2. Gentile Lettore, non metto in dubbio la necessaria connessione con la filosofia della scienza.Ma bisogna specificare che la mia era una tesi di laurea alla fine della specialistica in filosofia e storia delle idee – curriculum estetico.Dopo 20 materie con un buon 50 % di letteratura e la mia personale propensione per la riflessione estetologica non posso accettare a cuor leggero un opposizione formale da un professore di Fondamenti della Matematica che di Zanzotto possibilmente non sa una cippa.tutto qui.Avevo una media scintillante.Ma a Palermo vanno avanti solo quelli che sanno giostrarsi bene nel dipartimento-feudo di filosofia del linguaggio.Io faccio il giornalista culturale.E vengo dal liceo scientifico.Ho completato gli studi sempre più disgustato dalle porcate del mondo accademico.Semplicemente questo.E ci credevo davvero che almeno a lettere e filosofia si potesse curare un po' più di "umanesimo".Tonino

  3. Mi dispiace sinceramente,Tonino.Ora i pochi anni di scarto tra me e te sembrano essersi assorbiti.Ora che hai visto quello che ho visto io solo un poco prima, forse capirai di più molte mie prese di posizioni e l'unica legge di non vendersi mai il culo,nonostante promesse travestite da allodole. Non credo. Faccio. Chi mi stima deve aver visto qualcosa.Io stimo se vedo qualcosa. Le promesse che ho sentito in diversi campi,dall'Uni di Messina alla politica, le fiuto e almeno al 90% purtroppo il loro afrore è un biglietto maggiore rispetto ai lustrini.Ciao,Laura (Caroniti)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...