Leggo sul prode LetturaLenta:
—————————8<———————————————–

1. Il supplemento del sabato del quotidiano La Stampa (torinese come la fiera-salone) riprende il vecchio glorioso nome Tuttolibri e tornerà a occuparsi solo di libri ed editoria. Si tratta di un ritorno al passato. Da svariati anni, infatti, il supplemento si chiamava TTL, che – come spiega il precisissimo .mau. – stava per Tuttolibri Tempo Libero e includeva sezioni dedicate a viaggi, gastronomia e altri temi culturali.

 2. L’altrettanto vecchio e glorioso sito librialice.it (che una volta si chiamava alice.it, dominio poi ceduto alla Telecom) si suicida per far sorgere dalle sue ceneri Wuz, un portale che a differenza del defunto si occuperà non solo di libri, ma anche di cinema, musica e attualità.

[…] Eppure Tuttolibri non è uguale a TTL e Wuz non è uguale a librialice.it. Cambiare i nomi è il primo passo per cambiare le cose.

——————————————————————————-

Aggiungo di passaggio il fermento sulla possibilità di Vibrisse Rivista, quello che fu un bollettino e che poco a poco è diventato il portalino di letture e scritture (anche se a quest’ultimo versante, in verità carente, si pensa di dedicare una Bottega di Scrittura che faccia il paio con la Bottega di Lettura di cui anch’io faccio parte).

Qualcosa si muove, anche in BombaCarta che è diventato un sito collettivo che cerca di dar voce alle 9 realtà che ne compongono la Federazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...