La figlia del Comandante

Dopo troppo silenzio, ecco l’inizio di un nuovo racconto.

Tra le fitte foglie di un carciofo crebbero Beatrice e i suoi fantasmi.
Beatrice era la figlia del Comandante, lasciato lì a metter radici dopo che la Guerra aveva sconquassato l’ordine e la morale.
Filarono i giorni e le notti fecero il resto, quella bambina ingravidata da un mezzo mastro dietro il gelso partorì una creatura con la faccia d’oliva e il corpo di anguilla, venne fuori sanguinazzante, urlando contro il cielo la rabbia dell’immutabilità.
A sua madre regalò la fuoriuscita del plesso emorroidale, una depressione ferrigna e cupa che fu presto psicosi puerperale.

[Continua…]
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...