voglio una vita indeterminata

La facciamo una piccola antologia (racconti e poesie) sugli anni precari che stiamo vivendo?
Perché una letteratura che schivi il problema sarebbe vile e menzognera.
Vecchi CO.CO.CO. e precari del mondo unitevi…

Anche con la controparte dei lavoratori fissi e invidiati, naturalmente.

Advertisements

4 thoughts on “voglio una vita indeterminata

  1. potrebbe anche risultarne un'opera con racconti avvincenti e non triste come tu la dipingi… c'è chi il mitico posto fisso non lo vorrebbe, chi guarda alla crescita professionale e all'esperienza, oppure chi non soddisfatto abbandona per tornare alla ricerca…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...