Ho rapito Dontemanda. (racconto del fratello DDT)

Camminavo, fumando una sigaretta francese.
Ero bello come un dio avvocatizio: scintillanti scarpe eburnee, completo di un ieratico piombo spinato, camicia azzurro cielo a bottoncini sotto, una cravatta reggimentale sangue e oro, che le donne sospiravano sempre ad incontrarla.
Una macchina da guerra, insomma, che pensava ai fatti suoi, quindi anche più scostante del solito. Peccato per la faccia bianchigna e le occhiaie nere da panda, ma non si può avere tutto dalla vita. Specie se non noleggi il fondoschiena.

Dondolavo avanti e indietro, movimento appena accennato, la borsa piena di carte bianche e cartelle rosse rosse con su scrittoavvocato X, che poi sarebbe il mio nome.

Avanzavo, preceduto da una nuvola di fumo, la sigaretta ben salda nella mano e sguardo squadrista al radioso sol dell’avvenire.
Nel mio studio, computer silente ed efficiente violava ripetutamente la legge sul copyright, scaricando Dalla cina con furore di e con Bruce Lee, l’ultimo film di Ben Stiller, un lungometraggio animato di robbottoni giapponese coi sottotitoli in slovacco e gola profonda,versione originale del 1974, già che c’ero.

Ero un uomo con la U maiuscola, dovevo reagire.

Lo presi all’uscita di un seminario di glottologia semantica apotropaica, che il fetido esserino frequentava per rilassarsi, dopo la lezione di grammatica jonica.
Agii, come sempre, con la classe e raffinatezza che contraddistingue il gentiluomo bandito part time che mi pregio d’essere: «FERMI TUTTI, RICCHIONI! E TU, STRONZETTO, ENTRA IMMEDIATAMENTE NEL BAGAGLIAIO! IL PRIMO CORNUTO CHE PROVA A RESPIRARE LO SFONDO!» Nessuno respirò.

Piagnucolò un poco, bagnandosi i pantaloni, quando lo legai alla poltrona ninja e gli dissi che col cazzo che avrebbe visto CultBook, quella sera.

Poi, senza la minima pietà, in sequenza, lasciai scorrere le immagini di:
Scemo + scemo, L’urlo di chen terrorizza anche l’occidente, Robottone contro Robottone contro Robottone, Fantozzi va in pensione e poi ci ripensa, il meglio del meglio di Scommettiamo che, Milano città violenta e bagasciona e, soprattutto, il capolavoro assoluto del cinema di di tutti i tempi: Alien Vs Predator n.9.

Poi, iniziò il lavoro vero.

Dovetti riprogrammarlo fin dalla base: turpiloquio e furto in catoleria, violenza gratuita ai più piccoli e, soprattutto, alle bambine, peti molesti ed indesiderati, specialmente durante funzioni religiose e all’interno di ascensori pieni, abuso delle miccette e contrabbando di raudi vietati ai minori, regole per le gare di rutti e piscio più lontano, ingurgitamento di cioccolate e lancio di gavettoni ai disabili e, sopratutto, IL CIAMBELLONE E’ PER I FROCI, CHIARO!!??

Lo iniziai alle patatine fritte con la salsa curry di mac, trucioli di segatura idrogenata al sale grosso e olio esausto.

Continuai con il Black Metal, l’EBM, il Noise industriale giapponese e, dulcis in fundo, i Profilax.
Altro che quella pignatta sfondata di bobdilaaa!

Lo facevo andare al cesso solo con Topolino, Lanciostory e Nathan Never, a seconda delle esigenze: bisogno di evacuare, voglia di soft core umoristico, desiderio di avventura e aggiornamento sulle nuove tecnologie.

Il tutto durò una settimana, alla fine, stremato, ebbi il primo successo:
durante una pausa, Donte catturò il gatto della vicina, orrendo felino semipersiano butterato e dall’alito pestilenziale, e lo infilò in lavatrice, programmando – yahoooooooo!! – la doppia centrifuga e l’asciugatura rapida.

Commosso,di lì a breve lo restituii ai suoi genitori.
Il piccolo era finalmente tornato bambino.

——

spqrrideteénataledueottododici004

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...