Bagheria morì d’improvviso

Eccovi il testo completo, in formato PDF, nemmeno 140 kb. Ne ho riscritto alcune scene e ho tagliato via il personaggio di Gigi. Il confronto Nino-Professore adesso è più diretto. Tutto quello che ho scritto deriva da fatti reali. Il fruttivendolo quel cazzotto l’ha dato a me. Ed è documentabile la fiaccolata per il rilascio di un indagato. Corrisponde al vero pure il male che viene dal mare. Resta ancora oggi un interrogativo inevaso. La scienza ufficiale non sa spiegarselo. E ogni anno ritorna. Puntuale.

Anche il cancro dei gerani ha chiesto e ottenuto la residenza a Bagheria.

Anche se contrabbando un pezzo di geranio da Partinico, Terrasini o Monreale e lo porto qui e mette radici, tempo due settimane e si ammala pure quello.

Grazie a tutti per l’attenzione che avete riservato a queste poche pagine. È stato bello condividere questo "work in progress" con voi. Ho scacciato il pasticcio siculo-italico su cui mi stavo incartando grazie soprattutto ai consigli di Demetrio e leggendo Vittorini e il suo intervento su PARLATO E METAFORA.

Buona lettura.

Cosa resterà di me, del transito terrestre?

Di tutte le impressioni che ho avuto in questa vita…"

Franco Battiato, Mesopotamia

Annunci

2 thoughts on “Bagheria morì d’improvviso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...