Meridiani con la Vaginite

E siamo arrivati anche a questo: i Meridiani ora escono col Tu!* (ovvero con uno di quei tanti giornali colmi di munnizza femminina).

La prossima settimana Hemingway a solo 1 euro in più. E pensare che prima erano la collana più prestigiosa (49 euro l’uno!)… Rappresentavano la consacrazione a classico per un contemporaneo. Addirittura quando pubblicarono quelli di Camilleri si gridò allo scandalo…

Sono un piccolo reazionario. Prima comprare un meridiano all’anno era per me un rito ineluttabile. Approfittavo dello sconto di Natale. E ora?

Va bene, la diffusione culturale… la cultura alle masse.

Però un discorso è abbinare Tutto Pavese con L’Espresso, altro Calvino col TU!

Dico, ritrovarsi Palomar e la conclusione sulle lucciole che chiude il sentiero dei nidi di ragno tra la pubblicità dell’assorbente per tanga e il test su che tipo di amante sei…

Vacillano pure le certezze della lobby culturale. A quando l’opera di Spadaro nel Dash?

Comunque, reazionario sì, scemo no. Ho ordinato due copie del meridiano in questione. E se gli altri sono sotto i 20 euro li prendo (quasi) tutti…

*nella pubblicità c’è scritto che escono anche con tutti gli altri periodici mondadori

I Meridiani, frutto di un’iniziativa unica nel panorama editoriale italiano, nacquero nel 1969. L’intento era di offrire al pubblico – in una raffinata, maneggevole veste editoriale, capace di soddisfare anche il bibliofilo più esigente – le opere degli scrittori più rappresentativi di tutti i tempi e di tutte le letterature. Il progetto iniziale, promosso da Arnoldo Mondadori, venne elaborato e approfondito da Giansiro Ferrata (il primo direttore della collana), da Vittorio Sereni, da Sergio Polillo e da altri. Dopo qualche tempo, divenne responsabile editoriale della collezione Luciano De Maria, l’attuale "editore incaricato" dei Classici e direttore della collana.
Nell’affrontare il primo programma della collezione che affiancava ai classici antichi e moderni alcuni prestigiosi autori novecenteschi, la Mondadori poteva valersi delle ingenti risorse del suo catalogo che da anni teneva in esclusiva scrittori come Kafka, Joyce, Mann, Ungaretti, Montale, ecc. Nel giro di qualche anno la collezione si affermò pienamente presso i lettori, pubblicando via via le poesie di Ungaretti e di Quasimodo, i romanzi di Kafka, L’Ulisse di Joyce, le Opere scelte di Poe, il Faust di Goethe, ecc. Tra le iniziative culturalmente più prestigiose sono da segnalare l’edizione con testo a fronte del "Teatro completo" di Shakespeare a cura di Giorgio Melchiori; tutte le "Opere" di Pirandello nella nuova edizione diretta da Giovanni Macchia; e "Alla ricerca del tempo perduto" di Proust, tradotta interamente dal solo Giovanni Raboni (e, per la prima volta nell’editoria mondiale, commentata da Alberto Beretta Anguissola e Daria Galateria). A queste iniziative, si sono aggiunte "Tutte le poesie" di Goethe, pubblicate integralmente, fuori di Germania, per la prima volta nel mondo, con testo originale a fronte, un ampio commento e traduzione parziale delle "auto-chiose" goethiane.

Advertisements

6 thoughts on “Meridiani con la Vaginite

  1. "I Meridiani, frutto di un'iniziativa unica nel panorama editoriale italiano, nacquero nel 1969. L'intento era di offrire al pubblico – in una raffinata, maneggevole veste editoriale, capace di soddisfare anche il bibliofilo più esigente – le opere degli scrittori più rappresentativi di tutti i tempi e di tutte le letterature. Il progetto iniziale, promosso da Arnoldo Mondadori, venne elaborato e approfondito da Giansiro Ferrata (il primo direttore della collana), da Vittorio Sereni, da Sergio Polillo e da altri.Dopo qualche tempo, divenne responsabile editoriale della collezione Luciano De Maria, l'attuale "editore incaricato" dei Classici e direttore della collana.Nell'affrontare il primo programma della collezione che affiancava ai classici antichi e moderni alcuni prestigiosi autori novecenteschi, la Mondadori poteva valersi delle ingenti risorse del suo catalogo che da anni teneva in esclusiva scrittori come Kafka, Joyce, Mann, Ungaretti, Montale, ecc. Nel giro di qualche anno la collezione si affermò pienamente presso i lettori, pubblicando via via le poesie di Ungaretti e di Quasimodo, i romanzi di Kafka, L'Ulisse di Joyce, le Opere scelte di Poe, il Faust di Goethe, ecc. Tra le iniziative culturalmente più prestigiose sono da segnalare l'edizione con testo a fronte del "Teatro completo" di Shakespeare a cura di Giorgio Melchiori; tutte le "Opere" di Pirandello nella nuova edizione diretta da Giovanni Macchia; e "Alla ricerca del tempo perduto" di Proust, tradotta interamente dal solo Giovanni Raboni (e, per la prima volta nell'editoria mondiale, commentata da Alberto Beretta Anguissola e Daria Galateria). A queste iniziative, si sono aggiunte "Tutte le poesie" di Goethe, pubblicate integralmente, fuori di Germania, per la prima volta nel mondo, con testo originale a fronte, un ampio commento e traduzione parziale delle "auto-chiose" goethiane."

  2. due appunti:sono state fatte tirature apposite per l'edizione da edicola che hanno la caratteristica, di una certa importanza, di essere rilegati con la colla, insomma hanno sparagnato sulla lavorazione.inoltre leggetevi l'articolo di roberto cotroneo su hemingway uscito sabato tra le riviste mondadori… un buon inizio per questa iniziativa, ma purtroppo assegnata ad un coglione d'eccellenza, capace di recitare, all'apice dell'eccitazione da grande overtoure, che hemingway il nobel se lo è meritato da buon overland-americano; non lo stesso si può dire, con tono da sufficienza, di marquez, che è solo (sic!) un povero sognatore disilluso sudamericano.alla faccia della presentazione.nota:per inciso, marquez è previsto nelle prossime uscite della collana meridiani in edicola. in due volumi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...