Chi sono io, chi s…


Chi sono io, chi sei tu


Ho perso treni e donne,
sbagliato sogni,
disatteso speranze.
Ora subisco silenzi.
La giacca nera l’ho usata per troppi funerali
e al mio non ci sarò.
Inscatolati in legno vellutato
per capire – troppo presto –
che non serve a nulla
posteggiare tra due macchine, capire Kant
e il momento giusto per l’arrocco.
Ricorderò copertine e profumi
di libri,
di reggiseni,
di stilografiche.
Alla fine non capirò mai
chi sono io, chi sei tu.

Advertisements

One thought on “Chi sono io, chi s…

  1. non si può capire chi siamo, l'uomo è un essere imprevedibile in continuo divenire come il mondo. Se capissimo i perchè il mondo non avrebbe senso. Un Saluto virtuale, Vissia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...