L’Inconsapevole e Altri Demoni


Tutti abbiamo il nostro personalissimo spaventapasseri, l’abbiamo imbottito lungo le curve della vita con i più diversi materiali e solo alla fine gli abbiamo messo su una maschera per riconoscerlo sempre e comunque. Il mio ha la faccia bianca dell’inconsapevolezza, una faccia totalmente bianca e il naso blu. È pieno di topi, gli stessi topi che hanno divorato la mia tartaruga, lasciandola morente sul pavimento della casupola di campagna. L’Inconsapevole è gonfio quasi fino a scoppiare.
Meglio lui che io.
Che ne pensate?
Raccontiamoci storie sui nostri personalissimi concentrati di credenze e paure, che cosa teniamo nell’armadio che ogni notte chiudiamo a chiave? So che nel mio c’è pure un pistone della mia vecchia R4 (si chiamava Aida), so che è lì e mastica vendetta in 4 tempi.

Advertisements

12 thoughts on “

  1. Dal '79 al '89 si svolge la guerra Urss-Afghanistan. Vediamo quali sono i retroscena di questa guerra e che conseguenze ha avuto nello scenario del mondo islamico. Nel gennaio '80 gli Usa offrono al Pakistan un piano di aiuti economici e militari per arrestare l'avanzata dell'Urss in Afghanistan, ma era già da tempo che la Cia tendeva la sua longa manus verso l'area in questione. Il ruolo fondamentale è svolto dai servizi segreti pakistani (ISI) che ricevono intelligence e finanziamenti da USA e Arabia Saudita ( sono questi gli anni dell'alleanza economica tra la famiglia Bush e la famiglia saudita dei bin Laden, al cui proposito torneremo in seguito). L'ISI gestisce autonomamente i fondi americani e la guerra contro la Russia non viene presentata al popolo afghano e ai volontari stranieri (che d'ora in poi chiameremo arabi-afghani) come una guerra pro-America, ma come una jihad islamica contro gli infedeli comunisti. I pochi ufficiali, che in realtà erano a conoscenza del vero ruolo americano, lo hanno silenziosamente accettato, pur di abbattere l'allora principale nemico russo. Citiamo qualche dato: al 1987 si stima che l'America avesse fornito alle forze della guerriglia 65000 tonnellate di armi, fra cui i micidiali missili Stinger, e aiuti economici fino a 470 milioni di dollari. Con l'appoggio della Cia l'ISI arrivò ad avere uno staff segreto di ben 150000 persone, a tutti gli effetti una vera e propria struttura parallela di governo. Agli inizi dell'89 è definitivo il ritiro delle truppe sovietiche e la sconfitta russa (13310 morti e 35478 feriti ) contribuisce in modo determinante alla dissoluzione dell'Urss, come ben previsto dagli strateghi americani.

  2. bè, io credo che dicotomico non intendesse "quel" genere di storie, però cose come la guerra fanno pensare. perchè la realtà è la base di tutte le storie.saluti LSF

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...