Fino al 1982 la mafia non esisteva per la legge. Erano stati uccisi a decine tra magistrati, giornalisti, forze dell’ordine e uomini politici. Ma le sentenze, quando e se arrivavano erano sempre uguali: assoluzione per insufficienza di prove.

Dopo la metà degli anni ottanta un piccolo gruppo di magistrati e poliziotti riuscì ad assestare colpi durissimi all’organizzazione criminale, mettendo a punto leggi importanti come quelle sui pentiti e sulla confisca dei patrimoni mafiosi.

Sono morti quasi tutti anche loro per il loro coraggio e la loro determinazione.

Lo Stato risponde con impegno e con durezza, vara la legge che prevede con l’art. 41/bis il carcere duro per i mafiosi. La mafia ancora una volta reagisce con la strategia stragista nel ’93.

Da allora fino ad oggi l’Italia della mafia ha vissuto e vive una fase di calma apparente.

E ora, proprio ora, è il momento di porsi interrogativi, di sollevare dubbi e soprattutto è importante non dimenticare.


BLU NOTTE – MISTERI ITALIANI

“La mattanza”
Dai silenzi sulla mafia al silenzio della mafia

Advertisements

5 thoughts on “

  1. Mi sa che sei fuori tempo …..Ora la Mafia non esiste più……. Tra un po ci sarà il ponte e la Sicilia sarà unita all'Italia…Perchè ricordare …tutti al mare …a consumare gelati e aragoste …. a ballare tutti insieme balli latino-americani…… E basta con questi teoremi comunisti che diffamano l'immagine della Sicilia.OVVIAMENTE SCHERZO !!!!NESSUNA PERSONA DI BUON SENSO PUO' DIRE COSE DEL GENERE

  2. Ogni tanto la RAI merita ancora il canone… ridimensionamo la frase: RAI TRE. Ma perché cacchio fanno rai educational alle 8 del mattino?Poi quanti hanno notato che proprio per non dimenticare a distanza di tre giorni hanno fatto LA MATTANZA e lo speciale sugli ULTIMI PADRINI? Domanda da un milione di dollari: Perché cacchio da bambino andavo pazzo per Drive IN? vabbè le tettone straripanti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...