Che fine ha fatto la malinconia? Si riempiono la bocca con la depressione pre-post-para-su-adolescenziale e neanche mezza riga per la dolce malinconia… Sull’argomento voglio tornarci, a leggere le boiate che scrivono i Morelli televisivi il settanta per cento della letteratura si basa su un’incomprensione facilmente curabile con un abbonamento a Rizla Psicosomatica o con una maratona no-stop del MaurizioCostanzoSciò! Ridatemi le notti bianche e i dolori di Werther, che al resto basta lo zibaldone!


 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...