Altre 50 pagine e finisco I Fratelli Karamazov. L’avevo letto smozzicandolo a 15 anni, non volevo crederci ma ci sono libri che vanno affrontati con maggiore consapevolezza. Leggere è un’esperienza totale, necessita di preparazione, non è mai stato un hobby ‘leggero’. Mi scompiscio dalle risate quando intervistano qualche raperonzolo tisicosculettante che sorride dicendo : io amo leggere. Sciacquatevi la bocca, le parole sono pericolose, le parole aiutano ma chiedono il loro tributo. Da sempre. Leggete un romanzo con rispetto: qualcuno ha sudato sangue per partorirlo, voi dovete sudare per arrivare all’ultima pagina. Ne vale la pena.


 

Annunci

One thought on “

  1. premesso che alla letteratura (specialmente a quella russa, disciplina in cui sono laureato) ho dedicato anni e anni di studio e sudore, pero' lasciami dire che, come dice pennac (oddio, non lo ha detto proprio in questi toni…) il lettore ha anche il sacrosanto diritto di mandare a fare in culo dostoevskij e il suo indigeribile mattone a meta' lettura, come ho fatto io.E devo dire che e' una soddisfazione mica da poco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...