Vitangelo Moscarda a Baudelaire sono ottimi in caso di evacuazione. Lo dice Benni e io lo sottoscrivo: “meglio ottimi libri in bagno che libri di merda in salotto”. Basta introduzioni. Lasciamo spazio a un (EC)CESSO DI MEDITAZIONI MATTUTINE:

Aggrediscono il cielo

le mie parole cercando

succo e verità in cambio

di ceci secchi di retorica. Noto che

la lente è fuori asse mentre guardo

storto il naso che mi è toccato: sta lì a

puntare il riflesso della mia faccia.

Penso e monto e spruzzo

troppa schiuma alla menta piperita, poi

spacchetto il rasoio e

ancora mi taglio

distratto dal croco e

dal senso dell’essere.

[Con i pensieri fuori fuoco

guardo il mondo nel buco tondo della carta igienica:

vedo solo belle bugie bucate]

Mi siedo sul trono e aspetto i ricordi.

Arrivano dalla collina dei broccoli e li vedo bene: sono sdentati.

Potevano giocare con la mia felicità e

hanno preferito mordermi l’amore e il cranio.

[Bussano]

Lascio piangere la catenella sulle mie meditazioni

che scivolano giù

ssssssssssssssilenziose.

(tonino pintacuda 22.02.03)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...